Bodypositive, bodyconfidence, love yourself… Spieghiamoci meglio.

di Kristina Aliberti

Negli ultimi anni ognuno di noi almeno una volta ha sentito queste parole, ultimamente infatti c’è la voglia da parte delle donne di far fiorire la propria bellezza naturale, senza nascondersi. Già perché per anni le donne si sono sentite legate a un canone di bellezza, da sempre. Canoni che negli anni sono cambiati, fino a diventare addirittura opposti rispetto a quelli di tanto tempo fa. Negli anni ‘60 la donna doveva essere formosa, con delle belle curve, mentre negli anni ‘80 più era asciutta e meglio era, adesso sinceramente faccio fatica a capirlo, ma sembrerebbe magra e con un lato B abbastanza prosperoso. Però quello che non va bene è che si è sempre legati a un canone e non ci si azzecca mai, sì perché anche se rientri nel canone dopo non vai bene perché magari sei troppo finta… Già, non è facile. Ma la domanda che mi sorge spontanea è: perché non essere semplicemente quello che siamo e quello che vogliamo essere? Non è facile, perché si vuole sempre essere accettati dagli altri, ma la vera sfida secondo me non è essere accettati dagli altri, ma da se stessi. Continua a leggere “Bodypositive, bodyconfidence, love yourself… Spieghiamoci meglio.”

condividi:

Uscire dal tunnel – storia di Francesca.

di Kristina Aliberti 

Francesca è una ragazza di 19 anni che è uscita da un vortice che la stava risucchiando e che la stava portando via dal resto del mondo: l’anoressia. Prima di scrivere l’intervista vorrei dire che l’anoressia non è un capriccio, non è un problema stupido. L’anoressia è una vera e propria malattia mentale che ha degli effetti devastanti su mente, corpo e psiche. Uscirne è possibile, certo è difficile, ma essenziale.

Continua a leggere “Uscire dal tunnel – storia di Francesca.”

condividi: